MOBILITÀ – La crescita repentina del Gruppo Moov

In poco più di sei mesi la tech company focalizzata su soluzioni innovative di mobilità è passata da 11 a 43 dipendenti. Gli uffici romani in un edificio storico di via Po

Da 11 a 43 dipendenti in poco più di sei mei. È il risultato raggiunto dal Gruppo Moov, che ha appena inaugurato una prestigiosa sede in un edificio storico di via Po, nel quartiere Salario di Roma, la seconda in Italia dopo quella di Torino.

Moov, società focalizzata sull’innovazione tecnologica nel mondo della mobilità, sviluppa tecnologie di orchestrazione all’avanguardia, prodotti assicurativi su misura e servizi di mobilità intuitivi. Il Gruppo è composto da tre anime che operano in stretta collaborazione: Moov-Tech, per lo sviluppo di tecnologie abilitanti; Moov-Drive, che eroga i servizi di mobilità studiati per rispondere alle mutate abitudini di utilizzo dell’automobile; Moov-Insurance, che ha l’obiettivo di creare prodotti assicurativi specifici per la mobilità e garantire ai clienti una protezione completa con la massima flessibilità. 

“Stiamo costruendo un ecosistema di orchestrazione con tre elementi diversi: la tecnologia, i servizi per la mobilità e l’assicurazione. Ognuna di queste parti contribuisce a creare proposte di valore destinate ai clienti finali. Tutta questa attività si riassume in una parola, che fa parte dei valori di Moov: collaborazione, un concetto che regola i nostri rapporti interni ma che è altrettanto importante all’esterno”, ha dichiarato, durante l’inaugurazione della sede romana, Gabriele Ratti, CEO, e fondatore con Giovanni Giulitti, del Gruppo Moov. “Quando si cercano di creare cose nuove è più importante la collaborazione della competizione – ha aggiunto il CEO di Moov – Noi non siamo noleggiatori e non siamo assicuratori: siamo una tech company che sviluppa use case per avvicinare una serie di soggetti a soluzioni innovative e sostenibili di mobilità”.

Il primo use case di Moov è il progetto Flee, che mira a creare un nuovo concetto di mobilità sia per i privati che per le imprese con una proposta di noleggio a lungo termine flessibile. Flee si basa su due soluzioni di noleggio (e la possibilità di passare da una all’altra): la prima prevede tariffe pay per use, con la rata composta da una parte fissa e da una parte variabile, in base ai chilometri percorsi; la seconda “flat”, a rata fissa. Flee si propone come un servizio semplice e trasparente e, oltre alla flessibilità sulla rata, comprende una garanzia di protezione per l’auto e la persona premium, assistenza h24/7, incentivi alla guida sicura e servizi all digital tramite app.