PUNK FLOYD – “A Tribute to Pink Floyd”

Le veterane band punk mettono fine alla lunga disputa con il prog rock e pubblicano un album tributo al celebre gruppo britannico. Ascolta il singolo dei Fear "Astronomy Domine", cover dell'iconico brano di Syd Barrett

Il punk rock era per certi versi inevitabile, una risposta diretta alle tendenze musicali della prima metà degli anni ’70 che vedevano la musica rock gonfiarsi con il progressive rock eccessivamente composto, lunghissimo e pomposamente eseguito di gruppi come Genesis, Emerson Lake & Palmer e, sì, Pink Floyd. Poi arrivò la ribellione punk rock del 1977, che si sarebbe definita in parte in opposizione al prog rock, e così nacque una rivalità di genere. Ma ora molte di quelle leggende punk del ’77 cercano di seppellire l’ascia di guerra rendendo omaggio ai leggendari Pink Floyd con l’uscita di Punk FloydA Tribute to Pink Floyd.

Questo elettrizzante album infonde le complesse e sofisticate composizioni dei Pink Floyd con l’energia grezza e lo spirito ribelle del punk, facendo scatenare questi veterani del punk rock in ogni epoca dei Pink Floyd, compresi i primi esperimenti psichedelici della band con il bandleader Syd Barrett. I pionieri del punk della costa occidentale, i Fear, per esempio, hanno scelto “Astronomy Domine“, scritta da Barrett, dall’album The Piper At The Gates Of Dawn del 1968 e l’hanno reinventata come un inno a base di chitarra e pugni. Il fondatore e cantante dei Fear, Lee Ving, sostiene che i Pink Floyd dovrebbero essere distinti dai gruppi blateranti associati al prog rock, affermando che “i Pink Floyd sono sempre stati una sorta di eccezione alla regola. Hanno sempre avuto un suono interessante, diverso da quello di molti loro contemporanei“. La versione di “Astronomy Domine” dei Fear è stata pubblicata oggi su tutte le piattaforme musicali digitali.

Ascolta/scarica il singolo QUI.

Punk Floyd con ancora più incredibili performance di iconici veterani del punk rock come The Vibrators, UK Subs, Dead Boys, Skids, Anti-Nowhere League, The Members e altri ancora, L’album sarà pubblicato in tutti i formati a partire dal 3 maggio. È possibile ordinare l’album oggi stesso.

Ordina il CD QUI.
Ordina il vinile QUI.
Pre-salv/pre-ordina QUI.

Track List

  1. Eclipse – Eater
  2. Time – Jah Wobble & Jon Klein
  3. Comfortably Numb – UK Subs
  4. Astronomy Domine – Fear
  5. Breathe – Skids
  6. Pigs On The Wing – Dead Boys
  7. Bike – Peter & The Test Tube Babies
  8. See Emily Play – The Queers
  9. Brain Damage – D.I.
  10. Hey You – Anti-Nowhere League
  11. Lucifer Sam – MDC
  12. The Nile Song – The Members
  13. Another Brick In The Wall, Pt. 2 – Angry Samoans
  14. Arnold Layne – The Vibrators
    BONUS TRACKS [CD ONLY]
  15. Money – JFA
  16. Interstellar Overdrive – Chrome
  17. Gigolo Aunt – Knox