THE PINEAPPLE THIEF – “It Leads To This”

I maestri del Progressive Art Rock tornano con il nuovo album in uscita oggi, 9 febbraio 2024, per Kscope (Audioglobe)

The Pineapple Thief si divertono a suscitare forze opposte. Muscoli e fragilità. Caos e precisione. Introspezione distorta e calde dilatazioni oniriche. Ideato nel 1999 da Bruce Soord, il quartetto progressive ha avuto una rinascita nel 2017 con l’arrivo di Gavin Harrison (King Crimson, Porcupine Tree) alla batteria. Insieme al bassista Jon Sykes e al tastierista Steve Kitch, la band ha affinato un sound diretto ma anche lussureggiante, assolutamente senza tempo, che oggi raggiunge il suo apice con It Leads To This.

Bruce Soord commenta così: “Abbiamo lavorato a queste nuove canzoni per quasi tre anni. È stato il periodo più intenso che io ricordi insieme a The Pineapple Thief. Personalmente sono stato spinto ben oltre i miei limiti conosciuti, il che è fantastico dal punto di vista artistico ma anche molto impegnativo dal punto di vista personale“.  
Bruce prosegue: “Concettualmente It Leads To This continua il mio desiderio di osservare e (cercare di) dare un senso alla vita e al mondo che mi circonda. È tutto lì, nei testi. Il concetto iniziale delle canzoni è nato molto rapidamente, ma gli elementi musicali e lirici finali hanno richiesto una grande quantità di lavoro da parte di tutti e quattro, fino a che il risultato non ci ha soddisfatto pienamente. Dopo i tanti anni con la band, essere soddisfatti significa spingersi sempre più in là, ridefinirsi costantemente. Questo è il punto, abbiamo continuato a spingere…

Tutto confluisce in It Leads To This. L’album è composto da otto epici brani diretti, tutti della durata di circa cinque minuti, che mescolano l’urgenza del rock con atmosfere delicate, tastiere riflessive e melodie accattivanti. Soord si guarda indietro e teme per il mondo che i suoi figli erediteranno. I suoi testi attingono anche dalla letteratura: racconti dell’Antica Roma, il classico Stoner di John Williams e l’epistolario Augustus. Il tutto trasmesso attraverso lo stile fragile ma penetrante di Soord, che strizza l’occhio alle penne come Nick DrakeThom Yorke Jonas Renkse dei Katatonia. 

Tutto questo fa parte di The Pineapple Thief. Idiosincratici, ma comprensibili. Devastanti e rassicuranti, allo stesso tempo. Non legati a un solo genere, solo melodie servite da toni e strutture. Una musica che solo loro quattro potevano fare. 

It Leads To This è disponibile in numerosi formati:

  1. Edizione limitata deluxe di 4 dischi con:
    DISCO 1: CD Album
    DISCO 2: CD bonus “Y Aqui Estamos” – Versioni alternative
    DISCO 3: Blu-ray – It Leads To This + album bonus “Y Aqui Estamos” (rielaborazione delle registrazioni di sessione dell’album): mix Dolby Atmos-DTS-HD MA 5.1-24/48 PCM Stereo creato da Bruce Soord
    DISCO 4: DVD – It Leads to This e Y Aqui Estamos: DTS 5.1-24/48 PCM Stereo
    Libro di 52 pagine
  2. LP in vinile rosso mattone in edizione limitata (in esclusiva negli store The Pineapple Thief e Kscope)
  3. LP in vinile verde in edizione limitata (in esclusiva per negli store indipendenti di tutto il mondo) 
  4. LP in vinile crema in edizione limitata (in esclusiva per Germania e Austria
  5. Blu Ray – Include “It Leads To This” e l’album bonus “Y Aqui Estamos”. Il tutto in hi-res dolby atmos, dts-hd 5.1 e stereo creato da Bruce Soord.
  6. – CD / LP / Digitale e Dolby Atmos

Ordina QUI 

It Leads To This tracklist:

  1. Put It Right [05:30]
  2. Rubicon [04:37]
  3. It Leads To This [04:43]
  4. The Frost [05:40]
  5. All That’s Left [04:26]
  6. Now It’s Yours [05:59]
  7. Every Trace Of Us [04:30]
  8. To Forget [05:20]

A supporto del nuovo album, The Pineapple Thief intraprenderanno un tour tra l’Europa e il Regno Unito, compresa una data in Italia il 7 marzo 2024 all’Alcatraz di Milano.
Biglietti per i concerti disponibili QUI 

TOUR EUROPEO IT LEADS TO THIS 2024
20/2 Manchester (GB) – O2 The Ritz
21/2 Bristol (GB) – SWX
23/2 Parigi (FR) – Elysee Montmartre
24/2 Amsterdam (NL) – Melkweg
26/2 Neunkirchen (DE) – Gebläsehalle
27/2 Aschaffenburg (DE) – Colos Saal
28/2 Zurigo (CH) – Komplex 457
1/3 Barcellona (ES) – Apolo
2/3 Madrid (ES) – La Paqui
3/3 Lisbona (PT) – Lisboa Ao Vivo
5/3 Tolosa (FR) – Metronum
6/3 Lione (FR) – La Rayonne
7/3 Milano (IT) – Alcatraz
8/3 Strasburgo (FR) – La Laiterie
9/3 Monaco (DE) – Technikum
11/3 Varsavia (PL) – Palladium
13/3 Cracovia (PL) – Klub Studio
14/3 Berlino (DE) – Kesselhaus
15/3 Colonia (DE) – Carlswerk Victoria
16/3 Londra (GB) – O2 Shepherd’s Bush Empire

The Pineapple Thief online
Website | Facebook | Twitter | Instagram | Spotify | YouTube | Apple Music